Beach Volley: Le modalità di allenamento

All’interno del protocollo (in allegato) sono indicate le possibili modalità di allenamento per il Beach Volley.
Le indicazioni saranno in costante aggiornamento, in parallelo con l’evoluzione epidemica e sulla base delle indicazioni governative emanate.

BEACH VOLLEY

Quale attività si potranno fare?

1. Tutte le forme di preparazione fisica in presenza:
a. nelle sale pesi ad uso esclusivo, nel rispetto delle regole di accesso limitato, uso dei DPI (mascherina e guanti monouso), distanza di sicurezza di almeno 2 metri, pulizia e disinfezione degli attrezzi al termine di ogni esercizio e tra una sessione e un’altra di allenamento;
b. nelle sale pesi pubbliche in rispetto dei loro regolamenti previsti, c. individualmente, nella propria residenza, da remoto.

2. Tutte le forme individuali di allenamento tecnico individuale;

3. Qualsiasi esercitazione o gioco guidato in cui sia rispettata la distanza di sicurezza di almeno 2 metri; è consentito anche il 2vs2 non prevedendo “attacco contro muro” o “la ricezione in zone di conflitto”, salvo che non venga indossata la mascherina.

Modalità di Allenamento

(In costante aggiornamento in parallelo con l’evoluzione epidemica) Indicazioni valide dal 3 giugno 2020 al 14 giugno 2020

Come svolgere l’attività?

1. MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA IN ENTRATA: come previsto al punto 1 del capitolo “Modalità di ingresso negli impianti sportivi e gestione entrate e uscite del presente protocollo;

2. SOLO PER GLI ATLETI DI INTERESSE NAZIONALE: RACCOMANDATO il ricorso a TEST SIEROLOGICI preventivi allo svolgimento dell’attività, pur non rappresentando questi stessi una certificazione di immunità (come previsto dalle attuali indicazioni scientifiche); nello svolgimento di tale attività preventiva, dovranno essere seguiti gli iter protocollari previsti dal sistema sanitario nazionale;

3. UTILIZZO DELLA MASCHERINA qualora non si possa garantire il rispetto della distanza di sicurezza di almeno 2 metri; in caso di utilizzo della mascherina si raccomanda di aumentare il numero di brevi pause recupero/respirazione senza mascherina mantenendo sempre la necessaria distanza di sicurezza di almeno 2 metri.

4. DISINFEZIONE DEI PALLONI AL TERMINE DI OGNI ESERCIZIO/SCAMBIO/AZIONE DI GIOCO: è raccomandato l’uso di almeno due cesti che conterranno da una parte i palloni disinfettati pronti ad essere utilizzati, dall’altra i palloni utilizzati da disinfettare; la disinfezione avverrà anche durante lo svolgimento del gioco a cura di un operatore sportivo, utilizzando apposita soluzione certificata, al fine di avere un numero di palloni sempre sufficiente per garantire un buon ritmo di allenamento/gioco.

5. RACCOMANDATA la frequente pulizia e disinfezione delle mani con soluzioni certificate, al termine di ogni ESERCIZIO/SCAMBIO/AZIONE DI GIOCO.

6. RACCOMANDATO L’uso del cappellino o di fasce assorbi-sudore;

7. RACCOMANDATO l’uso degli occhiali;

8. RACCOMANDATA, laddove possibile, la presenza sul campo di un “punto acqua” che consenta agli atleti la frequente pulizia del viso e del corpo (sabbia, sudore, ecc.);

9. Tra una seduta di allenamento e la successiva devono intercorrere non meno di 15 minuti e comunque il tempo necessario per garantire il ripristino delle condizioni di pulizia e disinfezione.

10. Tutti coloro che non sono coinvolti nell’allestimento – pulizia – disinfezione del campo di gioco devono entrare al massimo 5 minuti prima dell’orario di inizio dell’allenamento e devono uscire dallo stesso entro 5 Minuti del termine dello stesso.

BEACH VOLLEY SONO ATLETI DI INTERESSE NAZIONALE

Acquisiscono la qualifica di “Atleta d’Interesse Nazionale” gli Atleti delle Squadre Nazionali e a quelli che sono nei primi 100 del ranking FIVB.

Protocollo FIPAV ver. 2 del 3.6.2020_0

Leggi Precedente

Aggiornamento del Protocollo per gli Allenamenti

Leggi Successivo

Aggiornamento Protocollo: le possibili modalità di allenamento per la Pallavolo