Comunicato Regionale | 19 Luglio 2012

Venerdì 20 Luglio 2012 08:07

fipav logoMercoledì 18 Luglio si è riunito il Consiglio Regionale della Fipav Sicilia. Nel corso della riunione si è deciso che l'Assemblea Elettiva, per il rinnovo del Comitato Regionale per il quadriennio 2012/2016, si svolgerà giorno 25 Novembre 2012. Sono state anche discusse e approvate le direttive da introdurre nell'indizione campionati regionali 2012/13, che il 24 Luglio verrà pubblicata sul sito ufficiale del CR ed inviata alle società interessate.

Tra le principali deliberazioni si segnalano le seguenti :
- la possibilità per le società siciliane di cedere/acquisire i diritti dei campionati di serie C e D maschile e femminile entro il 10 Agosto 2012. Entro tale data la documentazione richiesta dovrà essere presentata al Comitato Regionale che, integrandola con il proprio parere motivato obbligatorio, provvederà ad inviarla all'Ufficio Tesseramento ;
- l'iscrizione al Campionato di serie C M/F dovrà avvenire entro il 30 Agosto 2012 ed entro il 14 Settembre verrà comunicata la composizione dei gironi. Il Campionato avrà inizio in data 3/4 Novembre 2012 ;
- l'iscrizione al Campionato di serie D M/F dovrà avvenire entro il 14 Settembre 2012 ed entro il 28 Settembre verrà comunicata la composizione dei gironi. Il campionato DF avrà inizio in data 17/18 Novembre 2012 ;
- l'iscrizione alla Coppa Sicilia M/F dovrà avvenire entro il 30 Agosto 2012, mentre l'iscrizione alla Coppa Trinacria M/F entro il 14 Settembre 2012. La Coppa Sicilia M/F avrà inizio giorno 13 Ottobre 2012 e la Coppa Trinacria il 27 Ottobre 2012 ;
- le società ospitanti sono invitate ad assicurare all'interno dell'impianto di gioco, un servizio di primo soccorso a disposizione delle squadre e degli spettatori, mediante la presenza di un medico e/o di una ambulanza. Il CR Sicilia si riserva, per la stagione 2013/14, di rendere obbligatoria la presenza di un Medico di Servizio durante lo svolgimento delle gare, che potrà essere anche il medico iscritto a referto, così come già disposto per i campionati di serie B1 e B2 2013/14 ;
- al pubblico è vietato l'utilizzo di qualsiasi strumento atto al disturbo dell'atleta durante le fasi di gioco, soprattutto quando le tribune siano particolarmente vicine al campo di gara. Tale divieto è perentorio per le sirene collegate ad alimentatori per l'amplificazione. Ciascuna società verrà ritenuta responsabile per l'operato della propria tifoseria e nei confronti della stessa, per il solo utilizzo degli strumenti sopra indicati, fin dalla prima inadempienza verrà irrogata dal GUR una sanzione da € 50,00 ad € 200,00. Il 1° arbitro, anche con l'ausilio del Supervisore Regionale, ove presente, deve intervenire nei confronti del capitano della squadra il cui pubblico utilizza in modo improprio tali strumenti, prima, con un avvertimento verbale e dopo, in caso di recidiva, con il divieto assoluto dell'uso dell'impianto acustico per il resto della gara. Tale direttiva deve essere strettamente rispettata dalla/e Società interessata/e e fatta rigidamente rispettare dagli arbitri delle gare. In caso di condotta reiterata del pubblico nel corso della medesima gara o di recidiva, la società interessata sarà sanzionata dal Giudice Unico Regionale con una sanzione da € 200,00 a 400,00 ;
- il secondo libero potrà essere utilizzato nei campionati di serie C M/F e serie D M/F – nati/e negli anni 1994 e successivi - e nei campionati di categoria Under 19 M, Under 18F, Under 17M e Under 16 F ;
- gli atleti nati nell'anno 1995 e successivi e le atlete nate nell'anno 1996 e successivi, che disputeranno fino ad un massimo di 10 gare di serie C, anche non consecutive, unicamente per la stessa società di appartenenza, potranno essere schierati/e nei campionati di divisione provinciale, indetti per la stessa stagione, anche se l'atleta debutta nella stagione in una gara del campionato di serie superiore (PARTECIPAZIONE A DIVERSI CAMPIONATI). Per gli atleti delle categorie giovanili nati negli anni 94-95-96-97-98-99 e per le atlete nate negli anni 95-96-97-98-99 è ammesso il prestito per un solo campionato;
- le società partecipanti ai campionati di serie C M/F e D M/F hanno l'obbligo di partecipare ad almeno due campionati di categoria indetti dai C.P. per la stagione agonistica 2012/2013. In particolare, nel settore femminile le società dovranno partecipare obbligatoriamente al Campionato Under 16 mentre il secondo obbligo verrà adempiuto scegliendo di partecipare al Campionato Under 13, Under 14 e Under 18. Nel settore maschile le società dovranno partecipare al Campionato Under 14 o Under 15, mentre il secondo obbligo potrà essere adempiuto scegliendo di partecipare al Campionato Under 13 (6vs6), Under 17 e Under 19. La mancata partecipazione ad ogni campionato di categoria comporterà una sanzione di € 250,00 (duecentocinquanta/00), che sarà sanzionata dal Giudice Unico Regionale ;
- per la stagione 2013/14 le operazioni di reintegrazione quadri avverranno secondo il seguente ordine prioritario: 1) reintegrazione squadra retrocessa meglio classificata per classifica avulsa; 2) integrazione squadra meglio classificata per classifica avulsa nel campionato immediatamente inferiore; 3) società retrocessa che abbia disputato il campionato 2012/13 con tutti/e atleti/e Under 16F, Under 18F,Under 17M e Under 19M. Si precisa che il diritto di ripescaggio non potrà essere fatto valere da quelle società, ivi comprese quelle di cui al precedente punto 3), che siano state ripescate a qualsiasi titolo nella stagione precedente
- per la stagione sportiva 2012/2013, le misure e le tolleranze consentite per gli impianti sportivi saranno le seguenti: a) per le zone di rispetto laterale e di fondo campo tolleranza del 15% (metri 2,55/3,00 ) ; b) per l'altezza del tetto tolleranza del 10% ( metri 6,30/7,00 ).