Trofeo Sicilia 2012

Lunedì 22 Ottobre 2012 21:22

trofeo-Sicilia-2012-132Va alla selezione di Catania il Trofeo Sicilia 2012, evento al quale hanno partecipato le prime quattro squadre classificate del “Picciurro” 2012. Nella finale che si è svolta a Fiumefreddo di Sicilia, la rappresentativa del comitato etneo ha avuto ragione per 2-0 di Ragusa. Catania, nella prima gara della giornata, aveva superato Messina, seconda classifica lo scorso 1 maggio a Caltanissetta. Nell’ultimo atto, poi, i catanesi hanno regolato Ragusa, che detiene, lo ricordiamo, il titolo del Trofeo Province conquistato proprio sul parquet nisseno nella finale sui peloritano. Terzo posto per la selezione messinese che nella finalina ha sconfitto Trapani. A seguire l’evento, svoltosi in provincia di Catania, i vertici del comitato regionale. Il presidente Enzo Falzone, nel corso della premiazione, ha esaltato il valore della festa sportiva ricordando le prerogative che hanno animato il Trofeo Sicilia, primo step di verifica verso il Trofeo delle Regioni, al quale parteciperanno gli atleti nati dal 1997 sino al 1999.

Hanno premiato gli atleti e gli arbitri il vice presidente Davide Anzalone, il massimo dirigente della Fipav Catania, Giuseppe Gambero, che ha curato l’organizzazione locale collaborato dal Papiro Fiumefreddo, il consigliere regionale Nuccio Solano, il fiduciario degli allenatori Giovanni Giurdanella, il presidente della Fipav Messina, Antonio Lotronto. Sono intervenuti il dirigente federale Piero Pezzer, che ha curato dal punto di vista tecnico l’evento, e il responsabile regionale del beach volley, Bruno Proietto.

I protagonisti della finale CATANIA: Sergio Petrone, Leonardo Genovese, Gabriele Cartillone, Pietro Parco, Fabrizio Cibeca, Andrea Fichera, Giona La Magna, Davide Tosto, Andrea Leanza, Carlo Mollica, Giuseppe Sangiorgio, Filippo Bellia. All. Giovanni Bottino-Rosario Trombetta. RAGUSA: Stefano Chillemi, Andrea Gona, Eugenio Cavallo, Gianpaolo Gerratana, Giuseppe Amore, Ruben Vindigni, Andrea Iozzia, Sergio Sparacino, Emanuele Sortino, Luca Ferra, Giorgio Cavallo, Salvuccio Pellegrino. All. Donatello Borgese-Giuseppe Tussellino.