Il punto della serie D (16-01-2013)

Mercoledì 16 Gennaio 2013 22:42
fipav logoAbbonati al quinto set. Proprio così ben cinque gare sulle nove disputate in D maschile si sono concluse al tie break decisivo. Dato che si riflette anche nelle classifiche dei due gironi tutte ancora da definire. Nel girone A, la capolista Pluriass Empedocle ha perso la prima gara della stagione, cedendo addirittura per 3-2 all’ultimo della classe, l’Erredì Palermo. Ne approfitta il Tabavolley Costantino per guadagnare 1 punto agli agrigentini grazie al successo conquistato in casa del Mondo Giovane.

Nel girone B, vittoria in rimonta della Jonia Riposto, che resta l’unica imbattuta del campionato. La squadra di Spanò, dopo aver perso nettamente i primi due set, coglie la vittoria nei successivi tre parziali. Terza affermazione stagionale – al quinto set – del Nicosia Volley capace di battere la Virtus Pedara sempre al quinto set e in rimonta, chiudendo a proprio favore il 4° (25-19) e il 5° (a 8). Porta a casa la vittoria il Carlentini che riesce a stoppare in extremis la rimonta del Sun City Arci Randazzo, vincendo il quinto set 17- 15.

Solo due vittorie interne nel girone A donne con Cegap Palermo e Raimondo Lanza Trabia (seconda a 21 punti) che non deludono i rispettivi tifosi battendo Bagheria (3-0) e Azzurra Paceco (3-1). La capolista Imr Castelvetrano non sbaglia un colpo: 3-0 ad Altofonte. L’unico tie brek decisivo del girone è vinto dalla Don Orione che prevale per 3-2 sull’Us Volley Palermo.

Nel girone B, turno interlocutorio per le prime della classe. La capolista Siefer Militello conserva il primato, battendo il Leonforte. La Cyclopis Valverde passa a Misterbianco, Nike e Juvenilia superano Trinacria e Mondello Gela. Cade solo la Naf Nicosia in quel di Acicastello, battuta dal Virlinzi.

Nel girone C, situazione ingarbugliata al comando della classifica. In testa l’Angelo Custode Priolo che riesce a spuntarla al quinto set, dopo aver perso i primi due in casa della Liberamente Acicastello. Al secondo posto, a un solo punto, si fa sotto il Volley Club Siracusa che batte la Conad Sallemi Santa Croce per 3-1. Giarratana irrompe al quinto set contro le giovani promesse del Clan dei Ragazzi (15-10 al quinto).

Nel girone D, Jonio e Savio hanno fatto il vuoto. La prima, capolista con appena due set persi, vince 3-0 a Villafranca. La Savio Messina perde il primo punto della stagione ma nella sfida più importante con il Volley Acireale.