Il punto della serie D di Nunzio Currenti (01-02-2013)

Venerdì 01 Febbraio 2013 11:34
usmoPartiamo l'analisi della settimana dall'unica gara conclusa al quinto set della giornata che entra un po' nella storia del campionato di Serie D. Certamente, non avendo a portata di mano un chiaro riferimento di un precedente storico, non capita tutti assistere a un quinto set che si conclude con un pirotecnico e scoppiettante 26-24, un tie break fiume che premia l'Angelo Custode Priolo nella sfida al vertice contro il Giarratana. Proprio nel girone C, insomma, la situazione di classifica vede i priolesi in tesa (22 punti in otto gare) agganciati al comando dal Volley Club Siracusa che di vittorie ne ha conquistate sette – l'ultima sul Clan dei Ragazzi - in nove gare. L'altra protagonista di giornata è la Liberamente Acicatena che s'insedia – con i tre punti conquistati sull'Holimpia (3-1) in terza posizione assieme alla Conad Sallemi.
Nel girone A è sempre testa a testa tra l'Imr Castelvetrano, capolista con 28 punti , e la Lanza Trabia, che insegue a un solo punto. Ma attenzione speciale merita la Seacilia Team, terza a quota 26 punti, vittoriosa sul Don Orione. Nel girone B, la Nike San Cataldo approda in vetta alla classifica con 21 punti. Il balzo in testa alla classifica, ferma per il turno di ripostola Siefer, è maturato al termine della gara vinta in casa contro il Mondello. La Juvenilia Catania passa in casa del Virlinzi per 3-1. Bene anche Cyclopis e Leonforte.
La regina del girone D femminile è sempre la Jonio Volley: marcia da record per la squadra messinese che ha conquistato otto vittorie in altrettante partite, 24 set conquistati e appena tre parziali persi. Vittorie anche per la Savio, che conserva il secondo posto, e il Volley Acireale, splendido terzo.
Nel girone A maschile, Barcellona al comando della classifica dopo la vittoria sulla Sport 1. Nel girone B, Jonia e Olimpia sempre al comando. La squadra ripostese agguanta tre punti a Nicosia, mentre l'Olimpia ha battuto per 3-0 il Canicattini al termine di tre set molto tirati. Il Carlentini insegue sempre il duo di testa a un punto.