Soddisfazione per la rielezione alla CEV di Renato Arena

Stampa PDF

arena falzoneLa Fipav Sicilia apprende con soddisfazione la rielezione di Renato Arena alla vice presidenza della Confederazione europea. Il dirigente siciliano è stato eletto nel Board della Cev con 38 voti e confermato nell’importante carica. Nel corso della riunione, che si è svolta a Vienna dove si sta concludendo l’Europeo di pallavolo, è stato eletto presidente della Commissione di Beach volley, un traguardo importante che gratifica l’Italia che ha ospitato il Mondiale nei mesi scorsi. In una successiva seduta Arena è stato anche designato anche tra gli otto rappresentanti che siederanno nel board della Fivb nel prossimo anno. “Sono molto felice – ammette Arena - per gli attestati di stima e i riconoscimenti per il lavoro svolto in questi anni con la passione e la professionalità che mi distingue. Continuerò ad operare per l’interesse esclusivo del movimento pallavolistico”. Il presidente della Fipav Sicilia, Enzo Falzone, analizza questo importante traguardo:

“Mi congratulo con Renato Arena perché è stato riconfermato alla vice presidenza della Cev per i suoi meriti e l’operato di questi anni. Non si è mai riposato, assolvendo al compito che gli era stato affidato nel 2005 con grande professionalità. Per il nostro movimento regionale questa nomina ci gratifica e ci riempie d’orgoglio. E ringraziamo la Federazione nazionale, il presidente Magrì in testa, per il sostegno. Dal punto di vista strategico è molto importante la sua nomina alla presidenza della commissione europea di beach volley. Già nel 2010 in Sicilia è approdata la rassegna intercontinentale giovanile. In futuro potremmo aspettarci altre novità di rilievo. Le nostre spiagge del resto sono invidiate in tutto il mondo”. Nato ad Acireale il 12 maggio 1955, Renato Arena è un ex giocatore e allenatore di pallamano,ex arbitro di pallavolo. Entrato a far parte del comitato provinciale Enna nel 1978, ne è divenuto Presidente nel 1984 ed ha ricoperto questa carica sino al 1996, quando è stato eletto per la prima volta Consigliere Federale.