B2 F Gir I: Vittoria per Modica in casa della capolista Lamezia

Stampa PDF
villa zuccaroPoco più di un'ora di gioco è servita al Messina Volley per chiudere la pratica Maia Dentis. Le ragazze di Cacopardo fanno prevalere l'esperienza e vincono con facilità 3-0 (25-18; 25-12; 25-22). Le peloritane occupano adesso la terza posizione in classifica insieme al Cerignola e si portano a meno due dalla capolista, catanesi ancora penultime con 2 punti.
Gara da dimenticare per l'Ultragel Ard Palermo che in trasferta contro la Pallavolo Cerignola perde 3-0 (25-23;25-21; 25-18). Le rosanero giocano una brutta gara, non riuscendo a prendere le misure all'avversario, eppure sarebbe servito davvero poco per poter ottenere qualcosa di più, ed avere la meglio su una formazione assolutamente alla portata del sestetto di Pirrotta.
Terza sconfitta di fila per la Geolive Castelvetrano, che contro il Palmi perde 0-3 (25-20; 25-22; 26-24). Un risultato però non così netto, la Primeluci ha dato parecchio filo da torcere alle avversarie. Coach Calcaterra a fine partita vede il bicchiere mezzo pieno: "Dobbiamo trarre del positivo anche dalle sconfitte, io credo che, per le prestazioni fatte, gli 8 punti di distacco dalla capolista non siano reali. La classifica però è questa e dobbiamo guardarla ed avere più cattiveria nei momenti decisivi delle gare".
Colpaccio del PVT Modica che vince in casa della capolista Cofer. Le siciliane si sono imposte 2-3 (25-21; 23-25; 25-17; 23-25; 15-17) dimostrando oltre alle grandi capacità tecniche e tattiche, grande grinta e tanto cuore. Ancora un'ottima prestazione per Chiara Scirè migliore in campo con 26 punti realizzati.
Il Palaspedini si conferma arma vincente per la Kondor Catania. Questa volta a pagare dazio è l'Amando Santa Teresa che perde 3-1 (25-13; 24-26; 25-22; 25-12). Non basta al Santa Teresa una maestosa Benny Bertiglia, le santateresine scivolano in terza posizione, mentre le etnee salgono di un gradino portandosi al sesto posto.