B1 F Gir D: Perdono entrambe le formazioni siciliane.

Stampa PDF
finchiara-volleyròTorna a mani vuote da Roma la Finchiara Santa Teresa. Al Pala Andrea Scozzese, contro il Volley Rò Casal dei Pazzi, le siciliane subiscono un 3-0 (26-24; 25-21; 25-11), sciupando l'occasione di acciuffare punti preziosi in chiave salvezza. Le giovani e talentuose romane, hanno giocato come sempre al massimo delle loro possibilità, ma Santa Teresa, orfana di Nelly Marzulla, rimasta in Sicilia per motivi di salute, ha sempre tenuto botta alla forte compagine di casa, arrivando bene fino al 21 pari. Nel primo parziale, perso ai vantaggi, le ragazze di Jimenez gettano alle ortiche la possibilità di portarsi avanti nel conto set.
Anche nel secondo restano agganciate alla gara fino al 21 pari, poi Tanase e socie premono sull'acceleratore vincendo. L'ultima frazione di gioco è totalmente a senso unico, con Casal de Pazzi che conquista agevolmente vittoria e tre punti.
Alla comunale di Pedara la Planet Strano Light ha ceduto alla VolleyGroup Roma i tre punti in palio perdendo 0-3 (17-25; 16-25; 18-25). Nulla da fare per le catanesi contro una delle formazioni accreditate per il salto di categoria, che hanno dimostrato in campo di avere tutte le carte in regola per puntare alla promozione non lasciando alle padrone di casa spazi per poter cambiare l'esito dei parziali. La Planet resta sempre in ultima posizione con 0 punti al suo attivo. Coach Francesco Andaloro ha così commentato: "Dobbiamo migliorare la qualità del nostro gioco, nella speranza di una crescita delle singole giocatrice. Aspettiamo dicembre per parlare di rinforzi, ma è necessario valutare con oculatezza gli innesti da fare".