CM Gir A: Barcellona sempre in vetta, Sciacca espugna il “Palamili”

Stampa PDF
mondo giovanePrestazione maiuscola per la Morgan Barcellona che batte in poco più di un'ora il Mondo Volley con un netto 3-0 (25-16; 25-15; 25-19). La formazione di Caristi, è padrona dell'incontro e senza mai rischiare nulla conduce fino alla vittoria finale, i barcellonesi sono sempre in testa alla classifica con 20 punti, il Mondo Volley resta a 12.
Al "Palamili", dopo 5 combattutissimi set, la spunta Sciacca. La gara contro il Mondo Giovane è stata abbastanza equilibrata e ricca di cambi di fronte, solo al quinto set i padroni di casa si arrendono, dividendosi la posta in palio con gli avversari. 2-3 (25-20; 20-25; 25-17; 21-25; 6-15).
Il Trinisi ospita il Team Volley ultimo della classe e, nella prima frazione, fatica ad imporre il proprio gioco. Gli ospiti, per nulla timorosi all'avvio, lottano su ogni pallone, vincendo ai vantaggi. I messinesi poi però subiscono la reazione dei padroni di casa e non riescono più a trovare il buon gioco, perdendo 3-1 (24-26; 25-17; 25-17; 25-12).
Vince il Terrasini davanti al proprio pubblico. A pagare dazio al Geodetico è il Milazzo che, subisce un secco 3-0 (25-20; 25-20; 25-15). La formazione di Pippo Mirto continua a rimanere agganciata al treno delle prime della classe, mentre Milazzo resta in coda con 6 punti.
Tabaluce corsaro a Partinico. Contro la Mam i messinesi perdono solo il primo parziale, giusto il tempo di entrare in partita e vincere 1-3 (25-15; 21-25; 22-25; 23-25). Difficile al momento la situazione della squadra di Lunetto che si trova penultima in classifica con 6 punti. La Tabaluce invece di punti ne ha 13.
Vittoria storica per la Medtrade Lauria che riesce nell'impresa di espugnare il campo dell'Essepiauto Milazzo. Una partita maschia, giocata da entrambe con grinta e tenacia, tanto da regalare emozioni e divertimento al numeroso pubblico che era presente alla "Giuseppe Grassa" per l'occasione. Finisce 1-3 (20-25; 25-16; 15-25; 19-25) con i palermitani sempre saldi in seconda posizione, ed il Mazara tranquillo a quota 10.