CF Gir. A: Sant’Agata si arrende solo al tie break, Terrasini passeggia sul velluto.

Stampa PDF
AragonaIn una "casa in prestito" l'US Volley supera la Nigithor 3-2 (21-25; 25-13; 25-21; 25-27; 15-12). La gara giocata al Club Leoni porta bene alle palermitane che raggiungono quota 19 ed agganciano il sesto posto. La Nigithor è quinta con 22 punti.
La Mauro Sport supera tra le mura amiche dell'Antonio Ugo la Diesse Leoni. Le ragazze di Linda Troiano partono bene, vincendo il primo parziale, poi però le padrone di casa iniziano a giocare meglio e conducono fino alla vittoria finale per 3-1 (18-25; 25-21; 25-14; 25-14). La Mauro Sport con 19 punti è settima, la Diesse chiude la classifica con 2 punti. Come da pronostico della vigilia il match tra il Sant'Agata e l'Aragona è caldo ed accesissimo. Le due formazioni in campo danno vita ad una vera e propria battaglia agonistica e dallo 0-2 ottenuto agevolmente dalle aragonesi, si assiste al recupero del sestetto di casa che vince ai vantaggi il terzo parziale e riapre la gara. Il quarto è anch'esso appannaggio del Sant'Agata che così trascina le avversarie al tie break. Alla fine vince Aragona, ma anche l'ultima frazione è davvero spettacolare e si conclude 20-22. 2-3 (9-25; 15-25; 27-25; 25-18; 20-22). Aragona resta in testa con 38 punti, Sant'Agata è terza a 33.
Vittoria agevole per il Terrasini che sconfigge in casa l'Altofonte 3-0 (25-16; 25-9,25-17). La squadra di Enzo D'Accardi resta seconda con 37 punti, uno in meno dalla capolista Aragona, Altofonte è penultimo con 8 punti.
Si allontana sempre più dalla zona calda della classifica la Raimondo Lanza di Trabia che in quest'ultimo turno hanno sconfitto in trasferta la Snai Capaci 0-3 (21-25; 16-25; 23-25). La formazione di Marco Sabatino sale così a 14 punti in classifica in ottava posizione, Capaci resta terzultima a 9.

In foto Daniela Cianflone - Aragona. Immagine tratta da www.facebook.com/pallavolo.aragona