Consiglio Regionale: Eletti il Vice Presidente e il Segretario

Stampa PDF
consiglio3Si è svolto domenica mattina, presso i locali del Comitato Regionale, il primo Consiglio Regionale presieduto dal neo eletto presidente Giorgio Castronovo. Alla presenza del Consigliere Federale Davide Anzalone, il Consiglio Regionale ha eletto all'unanimità il vice presidente, Maurizio Ragusa, ed il segretario del consiglio, Eduardo Cammilleri. Durante la seduta sono stati trattati diversi temi, primo fra tutti il passaggio di consegne. Il Consigliere Federale Davide Anzalone ha comunicato al Consiglio che entro le prime due settimane di Luglio verrà completato l'iter amministrativo del passaggio di consegne dal commissariamento alla gestione ordinaria.
Il Consiglio poi ha dato mandato al Presidente di cercare una nuova sede per trasferire i locali del Comitato in un luogo più funzionale e spazioso. Il Presidente Castronovo ha parlato delle Rappresentative Siciliane che stanno partecipando al Trofeo delle Regioni in Abruzzo comunicando che raggiungerà la nostra delegazione mercoledì pomeriggio. Sulla Gazzetta Ufficiale sono state pubblicate le modalità per la presentazione della domanda ai sensi della legge 8/78, il Consiglio ha quindi deliberato di procedere alla consegna delle istanze per tutte le società che fanno parte della nostra Federazione. Il Presidente Castronovo ha poi relazionato all'intero Consiglio sul collegiale che la Nazionale Pre Juniores effettuerà in Sicilia insieme alle pari età della Russia e che verrà organizzato dal CR insieme ai Comitati Territoriali Akranis e Montiblei cosi come da delibera del Commissario Straordinario Giuseppe Manfredi. Spazio anche ai chiarimenti sul Work Shop che si svolgerà a Siracusa dal 24 al 26 luglio ed avrà come docente Marco Mencarelli, tecnico della Nazionale Prejuniores Femminile Under 17.
In foto il Presidente Giorgio Castronovo, il Vice Presidente Maurizio Ragusa, il Segretario Eduardo Cammilleri, ed i consiglieri Danilo Biancolilla, Piero Mammana, Antonio Locandro e Rossana Giacalone Caleca.