Trofeo dei Territori: Il punto dopo la secondo giornata

Stampa PDF
Catania 1Si è giocata ieri la seconda giornata del Trofeo dei Territori. Ad ospitare le tappe in programma il CT Messina ed il CT Akranis.
Al "Pala Bucalo" di Santa Teresa di Riva per il "Di Pietra" sono scesa in campo per la prima gara Messina contro Monti Iblei; ad avere la meglio la squadra di casa con un secco 2-0 (25-16; 25-20). La seconda gara in programma ha visto opposte le ragazze di Francesco Trimarchi alla squadra del CT Catania. A festeggiare la vittoria la compagine catanese che si è imposta con un rotondo 0-2 (19-25; 22-25). Sempre per il femminile al Pala "C.Hamel" di Porto Empedocle, la Rappresentativa di Akranis ha giocato prima contro Palermo perdendo 0-2 (12-25; 15-25) e poi contro Trapani, consegnando la vittoria alle ospiti sempre per 0-2 (22-25; 15-25).
La classifica vede al momento in testa Palermo con 6 punti, segue Catania anch'essa a quota 6, così come Messina che però ha giocato una gara in più; quarta posizione per Trapani con 3 punti, quinta Monti Iblei con 2, chiude la classifica Akranis con un solo punto conquistato.
Per il "Picciurro", a Messina il campo che ha ospitato la manifestazione è stato quello della palestra Comunale "Enrico Fermi" di Letojanni, dove la Rappresentativa messinese ha prima affrontato Monti Iblei vincendo 2-1 (22-25; 25-18; 25-9) e poi Catania, questa volta arrendendosi alla maggiore caparbietà dei catanesi che si sono imposti con un netto 0-2 (8-25; 19-25).
Il Comitato di Akranis ha ospitato le gara maschili al "San Giuseppe" di San Cataldo. Nella prima gara tra Akranis e Palermo, gli ospiti si sono imposti per 0-2 (14-25; 22-25), nella seconda tra la squadra ospitante ed il CT Trapani ad avere la meglio è stata la squadra di casa che ha vinto 2-0 (26-24; 25-20).
La classifica dopo due giornate vede Catania e Palermo a quota 6, Messina e Monti Iblei a quota 4, Akranis con 3 punti e Trapani con 1.
Il prossimo turno si giocherà il 24 marzo, ad ospitare la tappa i Comitati di Palermo e Catania, i campi sono ancora da stabilire.
In foto le Rappresentative del CT Catania