World League 2011: ottimo esordio dell’Italia

Stampa PDF
Oltre 2000 i biglietti già acquistati per la partita Italia – Francia del 17 giugno a MessinaInizia nel migliore dei modi l’avventura dell’ItalVolley maschile nella World League 2011: la nazionale del neo allenatore Mauro Berruto torna dalla doppia trasferta francese con due importanti e nette vittorie contro la formazione transalpina. Nella prima gara, il 27 maggio a Lione, l’Italia gioca una partita perfetta e surclassa i padroni di casa, battuti 3-0 al termine di tre parziali dominati dagli azzurri e chiusi sul 25-14, 25-20 e 25-12. La determinazione degli uomini di mister Berruto ha permesso di cominciare con un’ottima prestazione il cammino nel girone D. Più dura, ma comunque vincente, la seconda uscita, il 29 maggio a Chambery, ancora contro la Francia, che si è dimostrata una squadra più tenace. Il risultato ha premiato ancora gli azzurri che, grazie alle ottime prove di Travica, Lasko e Savani, riesce a imporsi anche nel secondo match. L’Italia parte bene e conquista il primo set 25-15, poi fatica negli altri due, ma contiene gli attacchi francesi e chiude 25-23 e un combattuto terzo parziale sul 27-24.Due successi di prestigio che fanno crescere l’entusiasmo intorno alla squadra italiana, che guida ora il suo girone a punteggio pieno (come Russia e Brasile) e senza aver concesso neanche un set (come il Brasile, campione uscente). Archiviate le prime due gare, l’Italia pensa già ai prossimi quattro impegni contro Cuba e Corea del Sud, mentre gli azzurri ritroveranno la Francia il 17 giugno nella gara che si disputerà al PalaRescifina di Messina (ore 20).Prosegue, intanto, a buon ritmo la prevendita, avviata lo scorso 18 maggio: sono oltre 2000, infatti, i biglietti acquistati per il ritorno della nazionale italiana nella città dello Stretto.I tagliandi potranno ancora essere acquistati tramite il circuito TicketOne e il Botteghino (info 090343818) o direttamente presso la segreteria della Federazione provinciale di Messina, in viale della Libertà, palazzo Palano n° 41. Si ricorda che il costo del biglietto è di 7 euro per i tesserati Fipav e di 11,50 euro (inclusi diritti di prevendita) per i non tesserati.